(depositphotos).

"Trasformiamo la paura in consapevolezza: il virus c'è e dobbiamo proteggere i 'nostri deboli'. Ogni settimana potrà nascere un nuovo focolaio, che può essere un palazzo, una ditta o un intero paese, ma sta a noi gestirlo con calma e con i mezzi che abbiamo a disposizione". Queste sono state le dichiarazioni rilasciate a TgCom24 del viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, in merito alla fase odierna di coronavirus - che vede la nascita di focolai, più o meno grandi, sparsi per il Paese - ed alla sua gestione. "Con più tamponi, riusciamo ad identificare i soggetti più a rischio", ha poi concluso il suo intervento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome