(foto depositphotos)

PARMA-FIORENTINA 1-2 La Fiorentina trova la prima vittoria dalla ripresa del campionato battendo per 2-1 il Parma al Tardini. Tutte le reti arrivano su rigore: Pulgar segna per i viola al 19’ e al 31’, Kucka accorcia le distanze al 50’. I gigliati festeggiano i tre punti ma devono fare i conti con l’infortunio di Ribery: il francese cade male sulla caviglia destra ed è costretto ad uscire dal campo. Le sue condizioni sono da verificare.

UDINESE-GENOA 2-2 Un punto importantissimo in chiave salvezza e per come è arrivato. Il Genoa acciuffa all'ultimo respiro il pareggio a Udine dopo essere stato sotto di due gol. Finisce 2-2. Padroni di casa in vantaggio con Fofana nel primo tempo trovano il raddoppio con Lasagna al 73'. Poi la rimonta rossoblù con due subentrati prima trova la via del gol Pandev poi Pinamonti all'ultimo secondo si fa parare un rigore ma sulla ribattuta è più lesto di tutti a ribattere in rete. La corsa salvezza si accende. Guadagnato un punto sul Lecce.

BRESCIA-VERONA 2-0 Il Brescia non è più ultimo e torna a sperare nella salvezza vincendo 2-0 contro il Verona. Allo stadio Rigamonti decisivi i gol nel secondo tempo di Papetti e Donnarumma. Una boccata di ossigeno per il Brescia, che ora vede la salvezza distante 5 punti. Per il Verona, invece, l’Europa League diventa più lontana. La squadra di Juric sapeva quanto sarebbe contata una vittoria per continuare a sognare un posto in Europa.

SAMPDORIA-SPAL 3-0 La Sampdoria batte la Spal e si porta a sette lunghezze, otto contando lo scontro diretto, sul Lecce terzultimo. I blucerchiati risolvono tutto nel primo tempo, con due reti di Linetty intervallate da una splendida punizione di Gabbiadini. La ripresa serve solo per gestire, i blucerchiati rischiano solo su un tiro di Petagna che si stampa sul palo ma ottengono una vittoria che, sommata a quella di Lecce, porta al massimo stagionale il distacco dalla zona retrocessione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome