Schiavone

Dai profondi e rapidi cambiamenti sociali che stiamo vivendo da mesi, riecheggiano i primi vagiti di una nuova società in piena trasformazione il cui futuro è da costruire. È compito delle istituzioni nazionali e sovranazionali, come anche della società civile, contribuire alla sua definizione per creare condizioni nuove, affinché nel nuovo mondo possono essere superate le persistenti diseguaglianze e affermare le opportunità per forgiare una società più giusta e attenta al governo dell’umanità. Il rapido sviluppo tecnologico ci consegna gli strumenti per poter affrontare le nuove sfide a viso aperto e in questo ambito grande attenzione va posta all’informazione e alla comunicazione, che rivestono un ruolo di primo piano per garantire i diritti della conoscenza e per affermare quelli fondamentali, indispensabili ai cittadini per sentirsi parte integrante di un comune destino.

AGGIORNARE IL NOSTRO AGIRE

In questa fase anche il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero continuerà ad agire nel solco propositivo delle attività profuse negli ultimi anni e durante l’emergenza del CoVID-19, innovando e aggiornando il suo agire. Su proposta della sua commissione tematica "Informazione e Comunicazione", intende rendere più fluido e costante il flusso di notizie, che interessano le Comunità degli italiani all’estero, i suoi organismi di rappresentanza in parlamento, nel CGIE e nei Comites per farle confluire anche nei media italiani. L’inizio di questo aggiornamento mediatico passa attraverso la pubblicazione di una newsletter periodica, che sarà inviata a tutti gli organismi rappresentativi, alle istituzioni italiane ed anche all’arcipelago di associazioni italiane all’estero.

IL NOSTRO MONDO PER L’ITALIA

La redazione della newsletter ospiterà notizie, appuntamenti, approfondimenti e riflessioni prodotte all’estero o dalle istituzioni italiane riguardanti il mondo degli italiani all’estero. Vorremmo auguraci che questo nuovo strumento d’informazione possa essere utile a far conoscere di più l’italianità nel mondo, le potenzialità e le energie presenti nei vari continenti, che vanno valorizzate e sostenute con convinzione affinché possano diventare assets strategici del rilancio dell’Italia. Sarà compito degli italiani all’estero, dei consiglieri del CGIE e dei Comites, delle associazioni italiane e dei tanti soggetti impegnati all’estero renderla interessante, attuale e piena di notizie.

MICHELE SCHIAVONE

SEGRETARIO GENERALE CGIE

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome