A proposito di Paesi ‘frugali’ – Olanda, Danimarca, Austria e Svezia – non è inutile fare un po’ di etimologia. Le parole sono importanti, come ricordava anni or sono Nanni Moretti. Perché dire ‘frugali’, quei Paesi che si mettono ostinatamente di traverso, opponendosi alla concessione di un finanziamento a fondo perduto che permetta ai paesi maggiormente colpiti dal coronavirus di superare l’emergenza sanitaria ? Si meritano effettivamente di essere considerati ‘frugali’? ‘Frugale’ deriva da frux, frutto della terra. Sta a indicare chi vive contentandosi di quel poco che la terra gli offre, sobrio e temperato nel nutrirsi. Caratteristiche che si fatica a rinvenire nelle realtà economiche e sociali di Olanda, Danimarca, Austria e Svezia.

Le innegabili qualità di questi Paesi si fondano su caratteristiche diverse dalle nostre. La composizione sociale relativamente uniforme e stabile. La modesta rilevanza sul piano internazionale che consente loro di muoversi con maggiore autonomia. Una gestione finanziaria accorta e prudente. Capace di attirare, con appropriati incentivi fiscali, quanti intendano massimizzare i propri profitti. Niente però, proprio niente che faccia pensare alla frugalità, caratteristica che sembra attagliarsi piuttosto al cittadino medio dei paesi ‘scialacquatori’: Italia, Grecia, Spagna. Noi italiani, in particolare, siamo noti come grandi risparmiatori: tutt’altro che cicale rispetto alle pretese – e confessiamolo un po’ antipatiche – formichine olandesi, svedesi , austriache, danesi.

Di più: è proprio alla sobrietà naturale dei popoli mediterranei, alla loro innata semplicità che si deve il fascino esercitato sulle popolazioni nordiche. La cui caratteristica, se proprio si vuole, potrebbe farsi meglio risalire a un’altra parola: grettezza. Anche qua è il caso di risalire all’etimologia. ‘Gretto ‘ deriva da grit, da cui l’inglese greed, che significa avidità, fame di guadagno e – di conseguenza – ‘avarizia’, o se si vuole ‘spilorceria’. Non abbiamo proprio nulla – in principio – contro gli avari (proviamo grande simpatia per Shylock, l’ebreo shakespeariano che sarebbe potuto essere anche olandese).

Quello che non ci piace proprio è che gli avari si lascino andare a impliciti giudizi di scialacquatore nei confronti di chi, in stato di autentica e in discutibile necessità, minacci di toccare loro la preziosa borsa. Non proprio ‘frugali’, ma sospetti di grettezza appaiono dunque – ai nostri occhi mediterranei – i quattro piccoli paesi nel loro opporsi a che, nel quadro già così fragile di una ‘unione’ , si concorra ad aiutare altri paesi membri a riprendersi dagli effetti devastanti della pandemia.

MICHELE MARCHESIELLO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome