(foto depositphotos)

I legali dei fratelli Gabriele e Marco Bianchi, così come Mario Pincarelli, tutti e 3 in carcere con l'accusa di omicidio volontario per la morte - in seguito al brutale pestaggio - del piccolo Willy Monteiro Duarte, hanno chiesto di prolungare il periodo di isolamento. I tre giovani, che si trovano già in celle separate per motivi di sicurezza sanitaria, temono per le ritorsioni nei loro confronti da parte di altri detenuti. L'eco della morte del giovane è stato fortissimo, anche in un ambiente solitario come il carcere di Rebibbia, e perciò - al termine delle due settimane di isolamento anti-Covid - si dovranno valutare le condizioni di prolungamento, per tutelare i giovani da attenzioni "sgradite" nei loro confronti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome