"La famiglia Biden è un'impresa criminale, una delle più corrotte della storia americana", sono state queste le parole del presidente Donald Trump che, in Georgia, per l'ultimo comizio della giornata elettorale, torna all'attacco chiedendo che Biden e figlio (Hunter Biden ndr.) rispondano delle loro azioni. Il riferimento è alle presunte email pubblicate dal New York Post.

LA DIFESA Biden è subito passato alla difensiva: "Le indagini sono giunte tutte alla stessa conclusione, la politica ufficiale degli Stati Uniti nei confronti dell'Ucraina è stata portata avanti senza commettere alcun illecito. I funzionari dell'amministrazione Trump hanno attestato questi fatti sotto giuramento". E' il più grande scandalo politico dopo lo spionaggio sulla mia campagna da parte di Obama - ha detto Trump -. Arrestateli!".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome