C’è il sospirato happy end sulla tormentata questione del passaggio di proprietà di Italo-Ntv. Il gruppo ferroviario italiano passa nelle disponibilità di Global Infrastructure Partners, dopo che il cda ha deciso di accettare l’offerta da 1,980 miliardi di euro ricevuta nei giorni scorsi.

Gli americani rilevano dunque il 100% del capitale societario, con la conferma degli alti dirigenti al vertice della società: Montezemolo e Cattaneo. Per oggi è prevista una riunione dello stesso cda con la ratifica del passaggio di quote societarie.