Massimiliano Allegri deve rinunciare anche a Mandzukic in vista del derby contro il Toro, uno snodo cruciale verso lo sprint scudetto della Juventus: “Ha 38 di febbre, quindi l’ho mandato a casa”, spiega il tecnico bianconero che per il resto non ha molti dubbi di formazione.

“Giocheranno Pjanic e Khedira, devo valutare se giocherà Marchisio o Bentancur”. In panchina invece Buffon: “C’è un programma di farlo giocare con continuità e poi riposare. Con l’Atalanta ci sarà. Anche Dybala sarà in panchina, in questo momento può giocare 30 minuti”.

Quindi sui rivali cittadini: “Il Toro è una grande squadra, non ha ancora subito gol in casa. L’arrivo di Mazzarri ha fatto molto bene alla squadra che ha trovato molti risultati utili. Ha portato idee nuove e sistemi di gioco nuovi, oltre a grande entusiasmo all’ambiente. Mazzarri riesce sempre a tirare fuori il meglio dalle sue squadre”.

Infine sul rigorista: “La stagione della Juventus fino a questo momento passa per tre rigori sbagliati. Non cambierà nulla sul rigorista. Dybala ne ha sbgaliati due, poi Higuain si è preso la responsabilità”.