Ripartono in Paraguay (nella capitale Asuncion) i negoziati tra Mercosur (Mercato comune del Sud) e Ue (Unione Europea) per la firma di un trattato di libero commercio. Le parti si erano lasciate senza particolari passi in avanti sui punti più delicati della “contrattazione”, in particolare, per quanto concerne l’Unione, l’accesso al mercato dei prodotti industriali e agricoli (pezzi di ricambio e prodotti lattiero-caseari).

A COSA PUNTANO I PAESI DEL MERCOSUR
I paesi del Mercosur – Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay – puntano soprattutto a un’apertura dei mercati europei per le loro carni di vitello. Da questo nuovo round di trattative, che durerà sino al 2 marzo, il governo del Paraguay spera pertanto di ottenere almeno un “accordo politico”. Un atto preliminare al documento tecnico vero e proprio.

PRESENTE IL CAPO NEGOZIATORE UE SANDRA GALLINA
Ai lavori sarà presente il capo negoziatore Ue Sandra Gallina. L’inizio delle trattative tra le parti per stipulare un accordo commerciale risale al 1999; dopo una lunga interruzione, dal 2004 al 2010, l’attività negoziale è ripresa nel 2016.