Ava, Associazione Veneziana Albergatori, conquista un ruolo di primaria importanza all’interno di Federalberghi Extra, il sindacato italiano delle attività ricettive extralberghiere. Nei giorni scorsi sono stati rinnovati gli organi sociali per il biennio 2018 – 2019. Alla presidenza del sindacato è stato chiamato Marco Coppola (della sezione di Roma), che sarà affiancato dai vicepresidenti Federico Traldi (sezione del Lazio) e Maurizio Papa  (sezione di Venezia), consigliere Ava e proprietario dell’hotel Ca’ del Tentor.

Gli organi torneranno a riunirsi a breve, per l’elezione di ulteriori membri del Consiglio e per ratificare l’ingresso di nuovi soci. «Il nostro sindacato – ha dichiarato il presidente Coppola – è aperto a tutte le attività ricettive extralberghiere (ostelli, affittacamere, residence, etc.), in forma singola e associata, che si riconoscano nel codice etico della Federazione e che si impegnino a mantenere un comportamento rispettoso delle leggi e dei contratti, a tutela dei consumatori, dei lavoratori, delle imprese concorrenti e di tutta la collettività».

«L’elezione del nostro consigliere Maurizio Papa alla vicepresidenza di Federalberghi Extra ci inorgoglisce e testimonia il grande lavoro svolto negli ultimi anni da Ava anche a livello nazionale – è il commento del direttore di Ava Claudio Scarpa – Un incarico che significa anche grande responsabilità ma soprattutto la possibilità di avere una visione molto più ampia e critica del nostro settore. A Maurizio Papa i nostri migliori auguri di buon lavoro».