'Ndrangheta, 24 arresti in Calabria: c'è anche l'ex parlamentare Galati

Una vera e propria "furbetta dell'assegnino". Una 30enne residente a Lanzo Torinese, comune delle Valli di Lanzo in provincia di Torino, beneficiaria dell'indennità di disoccupazione è stata denunciata dalla guardia di Finanza. Motivo? Aveva "dimenticato" di comunicare al fisco che da anni gestiva un salone di bellezza.

UN'ATTIVITA' COMPLETAMENTE A NERO
Un'attività commerciale ben avviata, curata e anche assiduamente frequentata. Un'attività, però, completamente in nero e sconosciuta all'Agenzia delle Entrate. Mentre gestiva il suo esercizio commerciale, la donna intanto continuava a percepire la disoccupazione.

LA 30ENNE E' STATA DENUNCIATA
La legge al riguardo è chiara e prevede che la titolarità di un esercizio commerciale faccia decadere immediatamente il beneficio. Per questo motivo le Fiamme Gialle entrate in azione dopo la segnalazione dell'Inps, hanno denunciato la 30enne per indebita percezione di erogazioni statali.