Giuseppe Nardini

Giuseppe Nardini, storico esponente della dinastia che dal 1779 produce una delle più famose e apprezzate grappe italiane, è morto ieri a 91 anni, nella sua casa di Bassano del Grappa (Vicenza). Teorico della "innovazione nel segno della tradizione", Nardini "si è spento nel suo letto circondato dal nostro affetto", ha annunciato la figlia Cristina. I funerali dell'imprenditore veneto saranno celebrati domani alle 10, nella chiesa della Santissima Trinità di Bassano del Grappa.

COLTO DA ICTUS 15 GIORNI FA
Nardini era stato colto da ictus 15 giorni fa e da allora non si era più ripreso. L'azienda di famiglia fu fondata da Bortolo Nardini a due passi dal Ponte degli Alpini di Bassano, simbolo della città veneta. Oggi ai vertici ci sono quattro cugini, e Cristina è la prima donna ad avere un ruolo attivo in azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome