Donald Trump

Donald Trump sarà ricevuto anche dalla regina Elisabetta il 13 luglio nella sua prima visita da presidente degli Usa in Gran Bretagna, la cui data è stata annunciata finalmente ieri dopo mesi di esitazioni. Lo riportano i media del Regno Unito, nonostante il viaggio sia stato declassato a visita di lavoro rispetto all'invito iniziale per una più formale visita di Stato presentato a suo tempo a Trump dalla premier conservatrice Theresa May, prima leader occidentale a precipitarsi a Washington dopo l'elezione del tycoon.

SI TEMONO MANIFESTAZIONI DI PROTESTA
La visita di lavoro non prevede obbligatoriamente incontri con la sovrana, ma il Daily Telegraph, giornale filo-Tory vicino al ministro degli Esteri Boris Johnson, giura che nel caso di Trump ci sarà. "Probabilmente a Buckingham Palace o al Castello di Windsor", conferma la Bbc. Mentre l'ambasciatore americano, Woody Johnson, assicura che il presidente non diserterà Londra malgrado la minaccia di manifestazioni di protesta: evocate ieri persino dal sindaco laburista della città, Sadiq Khan, bersaglio in passato di suoi strali via Twitter.