A Toronto "60 Years of Made in Italy"

Giugno a Toronto è l'Italian Heritage Month, il mese del patrimonio italiano, un momento per riconoscere e celebrare il contributo degli italo-canadesi e il loro impegno nel contribuire al ricco e variegato mosaico culturale del Paese nord-americano. Ecco allora che Yorkville Village ha voluto portare nel cuore di Toronto la cultura italiana con una mostra che ha attraversato il mondo raccogliendo, dappertutto, una accoglienza trionfale. Si tratta di "60 Years of Made in Italy" che arriverà nella metropoli canadese grazie alla partnership tra il Consolato Generale d'Italia e l'Istituto Italiano di Cultura. La mostra si fermerà allo Yorkville Village dall'1 al 30 giugno. Dopo aver fatto tappa nella più grandi città del mondo, da Tokyo a Mosca a Dubai, solo per nominarne alcune, Yorkville Village sarà la prima sede canadese per questa esposizione che è stata sviluppata da Stile Promo Italia e Glagano & Tota Associati. Si tratta di una vetrina unica nel suo genere che racconta la storia della moda italiana dai suoi inizi, a Firenze, nel 1951 fino alla sua evoluzione in un design moderno di caratura mondiale. Con creazioni che portano firme celebri come Dolce&Gabbana, Giorgio Armani, Roberto Cavalli, accessori, film e fotografie "60 Years of Made in Italy" rappresenta una opportunità unica per poter interagire con quelle firme che hanno fatto la storia della moda e anche i capi che hanno segnato il fashion italiano. La rassegna presenta oltre 50 pezzi unici e sarà caratterizzata da capi selezionati in maniera accurata e indossati in alcune delle serate più importanti dello spettacolo mondiale, che includono anche il celeberrimo Red Carpet degli Oscar. In questa maniera visitando in giugno "The Oval" allo Yorkville Village si avrà la possibilità di immergersi ed esplorare la ricchissima storia della moda e del design italiano.