Un'ala dell'aereo in fiamme, un guasto tecnico in corso: decisamente un grosso spavento per i giocatori della nazionale dell'Arabia Saudita, che hanno raggiunto Rostov dove mercoledì 20 è in programma la seconda sfida del gruppo A dei Mondiali di Russia, contro l'Uruguay.

Il velivolo ha accusato un problema che ha provocato un piccolo incendio che ha coinvolto un'ala dello stesso. Tanta paura per i calciatori e lo staff tecnico, guidato dal Ct Pizzi, ma alla fine l'aereo è atterrato regolarmente sulla pista dell'aeroporto della città sul Don.

"La Federcalcio saudita vuole rassicurare tutti: i calciatori della nazionale stanno bene", ha cinguettato con comprensibile sospiro di sollievo il portavoce della spedizione saudita in Russia. "Nonostante un guasto tecnico, l'aereo è da poco atterrato all'aeroporto di Rostov e ora i membri della nazionale stanno raggiungendo l'albergo".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome