Marina Abramovic

Brutta disavventura per Marina Abramovic a Firenze: la 71enne artista serba naturalizzata americana è stata aggredita la scorsa notte da un uomo che le le ha spaccato una tela in testa mentre usciva da Palazzo Strozzi, dove era in corso una sua mostra. L'uomo, un sedicente artista 51enne originario della Repubblica Ceca e già protagonista di simili aggressioni in passato, è stato subito fermato dalla Polizia.

AGGRESSORE IMMOBILIZZATO DAL PUBBLICO
La donna non ha riportato lesioni ma è apparsa scossa quando si è rifugiata nel bar di Palazzo Strozzi subito dopo l'aggressione. In un video diffuso dal gruppo Artequando si vede l'uomo che aggredisce la Abramovic e poi viene immobilizzato tra le urla del pubblico accorso per assistere alla presentazione di un libro dell'artista, che si autodefinisce "nonna della performance art". A quanto pare  il quadro usato per l'aggressione sarebbe un ritratto della Abramovic dipinto dallo stesso 51enne ceco.

A GENNAIO UN ALTRO RAID CONTRO UNA STATUA
La Abramovic ha subito voluto parlare con l'aggressore chiedendogli spiegazioni per il gesto, ma lui sarebbe rimasto in silenzio. Il 51enne è lo stesso che l'11 gennaio 2018 imbrattò una statua di Urs Fischer in piazza della Signoria a Firenze: quella volta ai vigili urbani disse di essere lui il vero Fischer.