Daghio

L’ultimo incontro, disputato all’età di 49 anni, gli è stato fatale. Un colpo dietro l’altro, il coma e poi la morte. Se n’è andato così Christian Daghio, leggenda italiana della thaiboxe nata a Carpi.

Dopo sette titoli mondiali di thaiboxe, si era dato alla boxe tradizionale laureandosi campione d'Asia. Già, perché per interpretare meglio la disciplina da lui così amata, si era trasferito da anni a Pattaya, dove gestiva un resort in cui insegnava sport da combattimento.

In seguito l’ultimo incontro per il titolo, che si è svolto il 26 ottobre a Bangkok, Daghio è stato portato in un ospedale thailandese in condizioni disperate e non è riuscito a vincere il suo incontro più importante.

E' morto come voleva morire. Non ho rimpianti perché lui era fatto così, diceva di voler combattere fino a ottant'anni. Il ring era la sua vita ed è morto da campione” ha detto Fabrizio Daghio, fratello di Christian.

IL SUO ULTIMO INCONTRO:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome