Avellino, tredicenne pestato a sangue nei bagni di una scuola media (foto depositphotos)

Avellino, un ragazzo è stato picchiato a sangue – riportando gravi ferite al volto – nei bagni della sua scuola: l’allarme è stato lanciato dai suoi compagni di classe.

Il ragazzo, un 13enne, è stato assistito dai medici del pronto soccorso.

Il dirigente scolastico del Convitto Nazionale Pietro Colletta di Avellino e i genitori della vittima hanno tenuto un lungo colloquio con gli investigatori, che avrebbero anche individuato il responsabile dell’aggressione, mentre il papà si sfoga con un post su Facebook: “la scuola dovrebbe essere un posto sicuro e educativo, quanto accaduto a mio figlio dimostra il contrario”.

La Polizia di Stato sta indagando sulla questione.