(foto depositphotos)

Con una popolazione praticamente bloccata da decenni a 60 milioni, un debito per capite di quasi 40.000 Euro, una disparità fra un lavoratore ed un top manager, l’Italia continua ad affondare in una crisi che dimostra, d’altra parte, l’enorme capacità di un paese che, a livello europeo e mondiale, ancora è considerato del primo mondo.

Nel 2019 sono nate 193.000 persone, ne sono morte 285.000, 900 soltanto oggi. I nuovi immigrati entrati quest’anno sono 160.000 e soltanto oggi oltre 500, di un totale di quasi 8 milioni che vivono nel nostro paese. Il debito pubblico ascende oggi ad un numero che non si può leggere ma che, comunque, possiamo scrivere: € 2.314.255.518.123! pensate che, in un solo giorno, le spese per interessi che deve pagare l’Italia, superano i 161 milioni di Euro.

C’è persino uno studio costante dell’ISTAT che calcola quanti soldi si evadono al giorno: circa 14 milioni, ma come lo possono calcolare? Insomma i numeri sono negativi su quasi tutti i fronti e questo fa male, anche perché, secondo quanto vediamo in un interessante sito che si chiama "ITALIA ORA", i soldi spesi al giorno per enti pubblici inutili, sono sempre di oltre 300.000 Euro. Le persone ricche, in Italia sono 317.000 e le povere 5.110.000, un bel divario e se passiamo alle famiglie vediamo che, nel 2019, i matrimoni sono stati 89.000 ed i divorzi 87.000. Gli interventi per chirurgia estetica sono circa 500 al giorno e se proprio vogliamo parlare di frivolezza e disperazione, non possiamo dimenticarci dei 33 milioni di Euro che, ogni giorno, spendono i nostri cittadini per i giochi d’azzardo. Tiene ancora, l’alta media di pasta che mangiamo al giorno, oltre 2 tonnellate. Ci sono quasi 4 milioni di lavoratori precari, 2,8 milioni di disoccupati e circa 25 milioni di lavoratori a tempo indeterminato. Sono morti, nel 2019, quasi 500 impiegati sul lavoro ma, dove troviamo le grandi differenze è sugli stipendi.

Oggi, un impiegato basico guadagna, in un giorno, 31 Euro. Un dirigente della pubblica istruzione guadagna, netti al giorno, 95 Euro, ma un top manager, in media, ne prende 2.705. Dal 1° gennaio ad oggi, la Camera ha speso 395 milioni di Euro, il Quirinale 109 milioni. Le spese, fino ad oggi per aerei di stato e politici superano i 23 milioni di Euro. Ci sono stati, soltanto oggi, 330 furti di abitazioni e sono stati trovati soltanto 10 colpevoli, oggi ci sono quasi 23.000 abitanti in attesa di processo. Se passiamo alla salute, le cifre sono pazzesche: soltanto oggi sono stati diagnosticati 450 pazienti di cancro e ne sono morti 221, ci sono stati 1300 morti per incidenti stradali nel 2019 e la gente italiana spende circa 20 milioni di euro al giorno per drogarsi. Dati forse anche da rapportare a quelli di tante altre nazioni, ma sbalordirsi un po’ non fa male!!!

Stefano Casini