Foto Depositphotos

Momenti difficili per Liliana Segre, senatrice a vita, per le continue minacce antisemite ricevute che le sono valse la scorta. Vicino alla donna c’è Reuven Rivlin, Presidente israeliano, che decide di scriverle una lettera: “Sono inorridito della notizia che minacce antisemite abbiano reso necessario ricevere protezione per assicurare la sua incolumità”, recita.

Tutta la vicinanza possibile da parte del Capo di Stato ebraico, che non si risparmia in elogi: “La tua missione personale, la tua forza e il tuo coraggio sono modello per noi in Israele e per le comunità ebraiche in tutto il mondo”.