Una delegazione del Consorcio Nordeste si è recata in Italia con lo scopo di incrementare i rapporti commerciali con l'Italia. Sette governatori e un vice governatore dell'area dell'Est del Brasile hanno infatti fatto tappa al Ministero degli Esteri italiano per rilanciare gli scambi tra i due Paesi. I politici che hanno intrapreso il viaggio in Europa integrano il Consorcio Interestadual de Desenvolvimento Sustentavel do Nordeste. Nel viaggio, non solo Italia, ma anche Germania e Francia.

"Il Consorcio - ha sottolineato Marina Sereni, vice ministro degli esteri italiano - rappresenta una esperienza istituzionale innovatrice e interessante. Italia e Brasile hanno forti legami e ottime relazioni economiche. Riteniamo che l'iniziativa del consorzio possa rafforzare e arricchire il quadro dei progetti di collaborazione economica tra le nostre nazioni. L'inclusione sociale e la protezione dell'ambiente rappresentano un importante punto di sviluppo, un interesse comune di aziende e istituzioni nel contesto degli obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite".

Per il governatore del Rio Grande do Norte, Fatima Bezerra "gli sforzi si sono concentrati sul rafforzamento delle relazioni di cooperazione e sulla attrazione degli investimenti a nord-est che poi è la seconda regione più popolata del Brasile". E su Twitter ha ribadito lo scopo della missione: "Abbiamo parlato di investimenti italiani che esistono già e chiesto l'ampliamento delle relazioni economiche".

L'idea della commissione che è volata in Europa in rappresentanza del Consorcio è quella di presentare alla controparte italiana, tedesca e francese il funzionamento della loro associazione con una mappa delle opportunità per gli investimenti nel nord-est con l'aggiunta anche della possibilità di avviare progetti in partnership di carattere pubblico-privato. Renan Filho (Alagoas), Camilo Santana (Ceará), Rui Costa (Bahia), João Azevedo (Paraiba), Paulo Camara (Pernambuco), Wellington Dias (Piauí), Carlos Brandão (Maranhão) oltre alla Bezerra i componenti.

Sandra Echenique

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome