Giuseppe Conte (Depositphotos)

Primi due casi accertati di coronavirus in Italia. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha reso noto che si tratta di “due turisti cinesi che sono venuti nel nostro paese”.

“Siamo vigili e attenti, non ci siamo fatti trovare impreparati”, ha aggiunto Conte che ha chiarito come i due turisti infetti siano stati trasferiti all’ospedale Spallanzani. “Una Bibbia in questo settore. Non c’è motivo di creare panico e allarme sociale”.

In corso attente verifiche per ricostruire e verificare il percorso dei turisti cinesi (originari di Hong Kong, in Italia dal 25 gennaio) e delimitare, per quanto possibile, il rischio di contagio. La stanza d’albergo dove la coppia ha soggiornato a Roma è stata sigillata.

LE MISURE PREVENTIVE Il premier ha annunciato il blocco del traffico aereo da e per la Cina, mentre si è appena concluso il cdm per la dichiarazione dello stato d’emergenza con esito positivo.