Foto Depositpohotos

Il coronavirus fa un’altra vittima illustre; è stata annullata, infatti, la maratona di New York a causa della pandemia globale che negli Stati Uniti ha causato migliaia di morti. Anche se la zona di New York in termini percentuali non è una delle più toccate dal virus nel paese, gli organizzatori hanno pensato bene di non rischiare un aumento indiscriminato di contagi A novembre si sarebbe dovuta svolgere la 50esima edizione di quella che viene considerata una delle più importanti maratone del mondo, con un indotto economico non indifferente.

La New York road runners, ente che si occupa dell’organizzazione della maratona, ha preferito quindi annullare la corsa che vede protagonisti ogni anno atleti professionisti e non da tutto il mondo. La difficile decisione è anche figlia del monito lanciato dagli esperti della Casa Bianca che hanno messo in guardia il paese negli ultimi giorni contro una possibile nuova ondata di contagi, con un picco previsto per il prossimo autunno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome