Migranti in fuga dai centri di accoglienza.

Migranti in fuga dai centri di accoglienza di Sicilia e Molise. Una cinquantina di tunisini ha scavalcato la recinzione fuggendo dalla tensostruttura allestita a Porto Empedocle (Agrigento) mentre un'altra ventina è scappata dal centro di Campomarino (Campobasso) dove, complessivamente, erano alloggiati in 83.

FORZE DELL'ORDINE SULLE TRACCE DEI FUGGITIVI
Nei giorni scorsi, dalla stessa struttura della Protezione civile dell'Agrigentino, si erano già dileguati un centinaio di immigrati. In Molise, i clandestini erano arrivati due giorni fa ed erano stati messi in quarantena, in via precauzionale, nonostante fossero risultati negativi ai test sul Covid-19, nella struttura "Sweet Dreams". Le forze dell'ordine stanno ora cercando i fuggitivi.

CONTE: SAREMO INFLESSIBILI. FORZA ITALIA E' CRITICA
Il premier Giuseppe Conte, intervenuto sull'argomento, è stato lapidario: "Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare e che in questo momento, dopo tanti sacrifici fatti dagli italiani, i risultati siano vanificati da migranti che tentano di sfuggire alla sorveglianza sanitaria. Non ce lo possiamo permettere dobbiamo essere duri, inflessibili", ha sbottato. Laconico il commento delle opposizioni, con Forza Italia che ha criticato: "Il governo batta un colpo".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome