Depositphotos

Il coronavirus tiene sotto scacco i francesi. Il Paese, che ha visto una drammatica impennata di casi nelle ultime settimane è ricorso a misure drastiche. Il settore più a rischio? La scuola. Il ministro dell'Educazione francese, Jean-Michel Blanquer, ha annunciato che dalla riapertura delle scuole, avvenuta martedì, sono stati chiusi fino a oggi 22 istituti e un centinaio di classi a causa di casi di positività al Covid-19. I controlli quotidiani sono massicci: "circa 250" - precisa il ministro - ma i francesi non possono dormire sonni tranquilli: lo spettro di un secondo lockdown è sempre dietro l'angolo e il rischio che siano proprio le scuole a poter rappresentare nuovi focolai terrorizza operatori nel campo dell'istruzione e famiglie.