Mafia, per Libera: 670 Comuni sono "rimandati" su trasparenza beni confiscati (foto: depositphotos)

La polizia ha arrestato un giovane savonese di 22 anni nell'ambito di un'operazione antiterrorismo congiunta contro la destra radicale. L'indagato - che si ispirava al gruppo suprematista statunitense AtomWaffen Division e alle SS naziste- è accusato a vario titolo di associazione con finalità terroristiche, e di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo. Motivo di accusa anche alcune chat in cui istigava alla violenza contro gli ebrei. L'indagato era pronto a fare "il grande passo" e a commettere un attacco terroristico: tra gli obiettivi da lui stesso dichiarati via chat c'erano attentati ispirati ad Utoya (Norvegia) e Christchurch (Nuova Zelanda).

Dodici le perquisizioni nei confronti di altrettanti contatti dell'indagato, oltre che a Savona e Genova, nelle città di Torino, Forlì-Cesena, Bologna, Cuneo, Cagliari, Palermo e Perugia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome