Maradona (Depositphotos)

La morte di Diego Armando Maradona resta avvolta nel mistero. Secondo Mario Baudry, avvocato di uno dei figli del Pibe de Oro, non ci sono dubbi: “E' omicidio colposo, al 100%. Se non fosse stato abbandonato, se gli avessero dato un po' d'affetto, oggi sarebbe ancora vivo”.

A Super Mitre Deportivo il legale afferma che “Maradona non è stato più curato dopo aver battuto la testa in seguito a una caduta”. Dito puntato contro Leopoldo Luque, il neurochirurgo del campione argentino scomparso lo scorso 25 novembre, già finito nel mirino della magistratura.

Per Baudry la famiglia di Diego non ha alcuna responsabilità in quanto “i medici hanno cospirato per non raccontare la verità. Dalma non era autorizzata ad entrare in quella casa”.