Il pilota della Ducati Francesco Bagnaia (foto depositphotos)

Italia assoluta protagonista nel GP di Spagna, quarta tappa del motomondiale, con la doppietta Ducati (per il team di team di Borgo Panigale si tratta del primo successo stagionale) sul circuito di Jerez de la Frontera.

BAGNAIA LEADER DEL MONDIALE
A tagliare per primo il traguardo è stato l'australiano Jack Miller, davanti al compagno di scuderia Francesco "Pecco" Bagnaia che, in virtù dei punti incamerati col secondo posto, scavalca Quartararo e balza in vetta alla classifica mondiale. Sul terzo gradino del podio, è salito un altro italiano, Franco Morbidelli (su Yamaha Petronas SRT).

YAMAHA INDIETRO
Disastro per il team Monster Energy Yamaha MotoGP: Maverick Vinales chiude settimo e Fabio Quartararo, a lungo leader del gran premio, fa anche peggio. Il francese accusa un crollo e precipita nelle retrovie, chiudendo 13esimo.

MALE ROSSI E MARQUEZ
Male anche Marc Marquez (Repsol Honda Team), nono, e Valentino Rossi (Petronas Yamaha SRT) soltanto 17esimo al traguardo preceduto anche dal fratello Luca Marini (SKY VR46 Avintia).

Motomondiale, classifica piloti:
1 Francesco Bagnaia (Ducati Team)  66
2 Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) 64
3 Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha MotoGP) 50
4 Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) 49
5 Johann Zarco (Pramac Racing) 48
6 Jack Miller (Ducati Team) 39
7 Aleix Espargaro Aprilia (Racing Team Gresini) 35
8 Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) 33
9 Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) 23
10 Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) 21