(foto depositphotos)

Il Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ha annunciato la riforma nei concorsi nella pa: "Saranno più semplici, senza carta e penna, tutto in digitale" ha detto.

DUE, TRE CONCORSI ALL'ANNO
"In un solo anno cercheremo di fare dai 2 ai 3 concorsi l'anno, mai più concorsi in 4-5 anni" ha proseguito, per poi concludere: "Da oggi in poi, priorità sulla formazione, qualità e disponibilità dei concorsisti".