Jorginho del Chelsea (Depositphotos)

L’agente di Jorginho sostiene che l’eroe azzurro è ricercato da altri club (Manchester City e Barcellona) ma spera di aprire nuove trattative contrattuali con il Chelsea.

In vista della finale di Euro 2020 di domenica con l’Inghilterra, l’ex boss dei Blues Maurizio Sarri e l’attaccante degli Azzurri Lorenzo Insigne hanno suggerito che il centrocampista dovrebbe rivaleggiare con Lionel Messi per il Pallone d’Oro.

E con il regista attualmente molto in voga, il rappresentante di Jorginho Joao Santos afferma che il 29enne sta cercando di intrattenere trattative con il direttore del Chelsea Marina Granovskaia.  

“Oggi la valutazione di Jorginho è di circa 50 milioni di euro (42,8 milioni di sterline). Se arriva una squadra… ovviamente è arrivato a molte finali”.

E interrogato sull’interesse delle squadre rivali, ha aggiunto: “Sì, ma il nostro primo pensiero è parlare con Marina Granovskaia del rinnovo. “Questo è sicuramente un momento molto importante della sua carriera, lo aspettava da 20 anni”. 

Jorginho è stato sempre presente nella stagione di successo del Chelsea in Champions League dopo la sua migliore stagione in Premier League. E quella forma è continuata agli Europei come uno dei principali link-player del torneo.

Il tecnico della Lazio Sarri (suo ex allenatore ai tempi di Napoli e Chelsea) ha dichiarato: 

“Se l’Italia dovesse vincere l’Europeo, è chiaro che lo diventerebbe [un favorito per il Pallone d’Oro]. “È un giocatore raffinato, probabilmente non comprensibile da tutti. “Devi mettere gli occhi su di lui e guardarlo solo durante la partita. “È così buono e intelligente che fa sembrare tutto facile, raramente ai tuoi occhi rimane qualcosa di spettacolare. Questa è la sua grandezza.” Intanto diciamo che in Italia non se lo può permettere (quasi) nessuno. Alcuni avevano ipotizzato un suo ritorno al Napoli o un trasferimento a Milan e Juventus, ma è più probabile che rimanga in Premier League o che vada a giocare nella Liga. Infatti piace moltissimo sia al Manchester City che al Barcellona. E’ un calciatore adatto sia allo stile di gioco di Guardiola che a quello, molto simile, del Barcellona.