(foto depositphotos)

Oggi è il giorno del dl governance Pnrr. Il governo Draghi, con il ministro per il rapporti con il parlamento Federico D'Incà, ha posto la fiducia. Le dichiarazioni di voto cominceranno alle 9.30, alla Camera. L'inizio della prima chiama è previsto per le 11,17. Seguiranno poi le ulteriori fasi dell'esame del provvedimento fino alla votazione finale. Il dispositivo, va sottolineato, deve essere licenziato entro e non oltre il 24. Restano, secondo quanto trapelato, forti fibrillazioni nel M5S dove non è escluso che qualcuno decida di sfilarsi al momento del voto. E critiche sono state mosse anche da altri ambienti, come nel caso di L’Alternativa, dove la deputata Jessica Costanzo ha parlato, senza mezze misure, intervenendo nell'aula di Montecitorio, di vera e propria resa del Parlamento. “Sette sfiducie in meno di cinque mesi. Questo è un atto di resa: noi ci stiamo arrendendo, e non è il mio pensiero. Non lo dico io, sono i numeri a dirlo" ha osservato la parlamentare.