(foto depositphotos)

La paura di nuovi attacchi terroristici da parte dell’Isis in Afghanistan è molto forte e difatti ieri, John Kirby, portavoce del Pentagono, lo ha confermato: “Crediamo che ci siano minacce specifiche e credibili. Siamo preparati e ci aspettiamo altri attacchi”.

Intanto purtroppo è da aggiornare il numero dei morti del vile attentato che ha portato ad almeno 170 morti (tra cui 13 marines) e più di 200 feriti. A proposito dell’attacco suicida di due giorni fa, lo stesso Pentagono ha spiegato che c’è stata una sola esplosione nei pressi dell’aeroporto e non due come si era inteso precedentemente.

“Non siamo certi in che modo sia stata fornita questa notizia, ma sappiamo che non è sorprendente che nel caos di eventi di questo genere le informazioni siano confuse”, le parole del generale Taylor.