(foto depositphotos)

L’Unione Siciliana Emigrati e Famiglie (USEF) ed il Coordinamento delle Associazioni Regionali Siciliane dell’Emigrazione (CARSE) esprimono ferma condanna per l’assalto contro la sede nazionale della CGIL da parte di squadre fasciste che mettendosi alla testa dei cortei NO VAX E NO GREEN PASS ed al grido di “ripigliamoci Roma” hanno portato il loro attacco ai simboli della democrazia italiana: le istituzioni governative tentando di attaccare la sede del Governo e quella del Parlamento Italiano, in una ridicola quanto pericolosa emulazione dell’attaccato al Campidoglio americano ed il sindacato con il vile assalto alla sede della CGIL sempre impegnata a difendere i diritti dei lavoratori e la democrazia italiana.​ ​

 

Questi atti sottolineano che i movimenti neofascisti e neonazisti in Italia hanno rialzato la testa e mirano al disordine ed al caos inquinando ogni manifestazione di protesta che si tiene in Italia. Non è certo libertà trasformare in guerriglia urbana, manifestazioni legittime o non, vandalizzando istituzioni, spaccando vetrine, attaccando le Forze dell’Ordine con il solo scopo di affermare principi sepolti dalla storia ed attentare alla democrazia ed alle regole costituzionali.​

 

L’Italia democratica fedele ai valori della costituzione, reagisca a tali tentativi sovversivi e reclami il rispetto del dettame costituzionale che vuole fuori dal mondo politico i tentativi di ritorno al nazifascismo sciogliendo movimenti come forza nuova o casapound e simili.

 

L’USEF ed il CARSE, nel richiedere a chi di dovere di fare rispettare la costituzione senza tentennamenti di sorta, esprimono solidarietà e vicinanza alla CGIL per il vile attacco e sentito ringraziamento alle Forze dell’Ordine che con dedizione al dovere e con intelligenza, hanno saputo rintuzzare i ripetuti attacchi dei facinorosi che mescolandosi a pacifici cittadini approfittano sempre per creare disordini al grido di quella libertà, che invece di reclamare cercano in ogni modo di soffocare. Libertà SI per tutti, ma nel pieno rispetto delle regole democratiche e costituzionali.

 

Salvatore Augello

 

Segretario Generale USEF e presidente del CARSE