Le Iene tornano sul caso Luca Ventre

Luca Ventre è morto perché ha visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere? Le Iene tornano sul caso del ragazzo italiano morto il primo gennaio 2021 dopo essere entrato, scavalcando, nell'ambasciata italiana in Uruguay.

MORTE NATURALE OPPURE OMICIDIO? IL FATTO

Le lancette dell'orologio segnavano le 7:00 del mattino, quando Ventre entrò scavalcando nell'ambasciata italiana in Uruguay. Circa cinquanta minuti dopo, cinque poliziotti lo portarono in un ospedale di Montevideo su una sedia a rotelle. E, alle 8:30, fu dichiarata la sua morte.

LE IENE TORNANO SUL CASO

La Iena Roberta Rei si era già occupata della vicenda in un servizio andato in onda lo scorso primo novembre. La trasmissione di Italia 1 torna, dunque, ad affrontare il caso, ponendo alcuni interrogativi: cosa ha visto Luca Ventre prima di morire? Perché mancano alcune immagini? Nel servizio viene data voce all'ambasciatore italiano a Montevideo, Giovanni Battista Iannuzzi, e sono mostrati gli interrogatori originali degli inquirenti.

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DELLE IENE 

Una morte tuttora avvolta nel mistero: tante, troppe le ombre sulla scomparsa di Luca Ventre. Ma noi di Gente d'Italia ribadiamo la nostra posizione: attendiamo che la giustizia faccia il suo corso, che sia stabilità una volta per tutte la verità.

E continuiamo a sottolineare che la domanda importante è una: chi è stato il funzionario diplomatico reperibile che ha fatto entrare la polizia all'interno dell'ambasciata?