Migranti (foto Depositphotos)

È arrivato a Lampedusa un barcone carico di migranti, ma il prezzo da pagare è stato altissimo: ben sette i morti, tutti bengalesi. Circa 280 le persone sbarcate e messe al sicuro sulla terraferma, al termine di un viaggio da tregenda.

Tre i cadaveri ritrovati a bordo dell’imbarcazione dai militari della guardia di finanza e della capitaneria di porto, mentre altre quattro persone sono decedute poco prima di arrivare a destinazione. La causa di morte, per tutti, è legata all’ipotermia.

Portate in ambulatorio altre tre persone in gravi condizioni a causa di ipotermia e perdita di sensi. A tutti i migranti sbarcati sono stati praticamenti gli accertamenti anti Covid. Il barcone era partito dalla Libia due o tre giorni prima.