foto Depositphotos

Chi è uscito meglio dalla votazione per il presidente della Repubblica è senza dubbio il Partito democratico. E difatti ieri il segretario Enrico Letta non ha nascosto la propria soddisfazione per l’elezione di Sergio Mattarella al Colle: “Con lui il governo esce sicuramente più forte, con un altro presidente ci sarebbero stati mesi di rodaggio, oggi l'esecutivo è più forte. In questo momento è molto importante che il capo dello Stato affronti le disuguaglianze e la precarietà del lavoro dei giovani, degli stage e sicurezza sul lavoro”. Si parla di un Cdm già domani (oggi) e quindi vuol dire che il presidente Draghi vuole muoversi rapidamente: questo è un fatto positivo”. Letta, ospite della trasmissione televisiva ‘In mezz'ora in più’ su Rai3, è tornato a parlare anche del Rosatellum, che è “la peggiore legge elettorale che ci sia, bisogna intervenire”.