Sofia Goggia (foto: deposiphotos)

Un miracolo forse no, ma senza dubbio è stata un’impresa sportiva, di quelle titaniche. Ventitré giorni dopo il brutto infortunio rimediato a Cortina (distorsione del ginocchio sinistro con una lesione parziale del legamento crociato, oltre a una piccola frattura del perone), Sofia Goggia conquista una splendida medaglia d’argento nella discesa libera femminile alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022. E pensare che neanche doveva volare in Cina.

Partecipare sarebbe stato già un successo, ma la sciatrice bergamasca è andata oltre arrivando a un passo dal gradino più alto del podio, su cui è salita la svizzera Corinne Suter, campionessa del mondo in carica.

Giornata da favola per l’Italia, perché la medaglia di bronzo è finita attorno al collo di Nadia Delago, classe 1997 alla prima partecipazione ai Giochi e con un futuro che s’annuncia radioso.