Papa Francesco (foto deposiphotos)

Giornata importante per la Chiesa Cattolica e per Papa Francesco, una data che sarà sicuramente ricordata dai tantissimi fedeli presenti in Piazza San Pietro questa mattina, esattamente 45mila persone secondo la Sala Stampa Vaticana. Il Santo Padre, infatti, alle prese con acciacchi fisici e con una sottile diplomazia per tentare di porre fino al conflitto in Ucraina, ha deciso di canonizzare dieci nuovi santi. Un grandissimo applauso si è, infatti, alzato dalla piazza dopo che Francesco ha pronunciato la formula di canonizzazione, per sei uomini e quadro donne. Nel dettaglio sono, cinque italiani, tre francesi, un indiano e un olandese. Questi i nomi dei nuovi santi italiani: il bergamasco Luigi Maria Palazzolo, il napoletano Giustino Maria Russolillo (1891-1955), la piemontese Maria Francesca di Gesù Rubatto (1844-1904), la palermitana Maria di Gesù Santocanale (1852-1923) e la veneta Maria Domenica Mantovani (1862-1934). “Mentre tristemente nel mondo crescono le distanze e aumentano le tensioni e le guerre, i nuovi santi ispirino soluzioni di dialogo specialmente nel cuore e nella mente di quanti ricoprono incarichi di grande responsabilità e sono chiamati ad essere protagonisti di pace e non di guerra”, ha detto papa Francesco alla recita del Regina Caeli.