Pelosi dep
Foto depositphotos

La speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi, è atterrata a Taipei per una visita a Taiwan. Dopo ore di incertezza il volo della US Air Force ha toccato il suolo dell’isola scatenando l’ira della Cina. Pechino ha parlato di una “violazione della sovranità e dell’integrità territoriale“, considerando l’ex Formosa come un proprio territorio destinato alla riunificazione entro il 2049. Adesso si attende la rappresaglia di Pechino, col ministero della Difesa che ha già annunciato: “L’esercito popolare di liberazione è in stato di massima allerta e lancerà operazioni militari mirate per contrastare la visita della speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi“.