Silvio Berlusconi (foto depositphotos)

"Se voglio andare al Quirinale? Assolutamente è fuori dalla mia testa. Ho risposto ad un'intervista per 'Libero', credo di avere detto che non posso pretendere altro dalla vita, che sono soddisfatto". Lo ha detto Silvio Berlusconi rispondendo ad alcune domande alla fine della partita del Monza. A un giornalista che gli ha chiesto se sia ancora convinto che, se passasse il presidenzialismo, Sergio Mattarella si dovrebbe dimettere, risponde: "Ma io non ho detto questo, ho detto che c'è un cambio costituzionale... ci saranno delle norme transitorie". Quindi ha aggiunto: "Io ho sempre avuto un ottimo rapporto con il capo dello Stato Mattarella, hanno tutti frainteso queste parole e questo mi ha indignato abbastanza. Evidentemente al Pd e al suo leader non rimangono altri mezzi che quello di falsificare la realtà. È palesemente assurdo imputarmi un atteggiamento ostile verso il presidente Mattarella". E alla fine ha aggiunto che "sarà il garante autorevole di un'ordinata transizione".