Depositphotos

Metà dei delitti registrati in Italia nel 2021 avviene in famiglia, con 139 vittime: 39 uomini e 100 donne. Lo ha reso noto l'Istat, che ha diffuso i dati sulle vittime di omicidio nello scorso anno.

Nella relazione si legge che "le vittime uccise in una relazione di coppia o in famiglia sono 139 (45,9% del totale), 39 uomini e 100 donne. Il 58,8% delle donne è vittima di un partner o ex partner (57,8% nel 2020 e 61,3% nel 2019)". Inoltre, si osserva come "i minorenni sono uccisi da persone che conoscono".

Quanto al dato generale, nel 2021 sono stati commessi 303 omicidi contro i 286 del 2020 e i 315 del 2019. In 184 casi le vittime sono uomini (dato in aumento), in 119 sono donne (trend in calo). Quasi una vittima su cinque (19,1%) è straniera.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome