Knightsville è un quartiere di Cranston, città di circa 80.000 abitanti nel Rhode Island. Lì vive una coppia, Marcello e Anna Sinapi. Nati e cresciuti a Itri, in provincia di Latina, sono emigrati negli Stati Uniti nel 1959. Fino a quel tempo lo stato di Rhode Island permetteva targhe personalizzate, ma solo fino a un massimo di tre lettere. Si è dovuto poi attendere il 1959 per vedere cambiate le regole che da quel momento hanno permesso anche targhe di quattro lettere, così poco dopo ecco che Marcello e Anna Sinapi hanno fatto domanda per averne una con il nome della loro città d'origine. E sono 57 anni che i Sinapi sulla loro automobile hanno la targa 'Itri' diventata ormai qualcosa di irrinunciabile.

Nello stato del Rhode Island sono tantissimi  gli italo-americani e ovviamente anche Cranston non fa eccezione e visto che a Itri c'è il Santuario della Madonna della Civita, all'interno del quale è custodito un antichissimo quadro raffigurante una Madonna nera con Bambino, chiamata Madonna della Civita, la stessa venerazione che esiste nella località laziale è stata trasferita anche nella chiesa del quartiere, St. Mary's Church. Un legame strettissimo tra Cranston e Itri al punto che le due località sono anche 'sister cities'.

Ma non solo, oltre al bar ristorante che porta il nome del comune laziale, Bernadette Conte, che è di Cranston, ha anche scritto un libro per raccontare la storia e la fede per la Madonna nera con Bambino degli immigrati che sono arrivati da Itri. Il libro si chiama 'Evviva Madonna della Civita' e la stessa autrice è figlia di itriani e ha raccontato che è stata la madre a donarle documenti, testi religiosi e altro ancora che raccontavano della
storia della splendida località italiana con una raccomandazione: "Scrivi e ricorda". E così è stato con la pubblicazione del libro e la storia di una statua, a Cranston, della Madonna della Civita.

Caterina Pasqualigo

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome