Partorito in casa: il neonato muore dopo il trasporto in ospedale (foto di repertorio).

Negli ospedali italiani arriva l’esercito per far fronte ai ripetuti casi di aggressioni al personale sanitario.

Ad annunciarlo è il ministro per la Salute Giulia Grillo: “Urge un intervento legislativo. Ho chiesto di presentare in Cdm un disegno di legge a tutela dei dipendenti del Ssn, con presidi di Forze dell'Ordine nelle strutture. Il provvedimento prevede anche l'inasprimento delle sanzioni penali nei casi di aggressioni al personale Tra le altre misure propongo anche l'istituzione di un Osservatorio anti-violenze e una campagna di comunicazione e di informazione per i cittadini sul ruolo degli operatori sanitari”.

Il Consiglio dei ministri esaminerà la proposta venerdì 10 agosto, intanto sono già stati individuati tre nosocomi ‘a rischio’: il Civico di Palermo, il Vittorio Emanuele di Catania e il Cardarelli di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome