Visita alla sede romana dell'IILA, l'Istituto Italo-Latino Americano, per l'ex presidente uruguaiano José Pepe Mujica. Accompagnato dall'ambasciatore Gaston Lasarte, Mujica è stato ricevuto dal segretario generale Donato Di Santo, che gli ha consegnato la medaglia speciale per il cinquantesimo anniversario di nascita dell'Istituto e ha firmato il libro d'onore.

Mujica, Lasarte e alcuni collaboratori si sono trattenuti per circa un'ora all'interno della struttura, di cui hanno riconosciuto - secondo quanto recita una nota - "che è un ponte importante tra l'America Latina e i Caraibi con l'Italia e l'Europa. Mujica ha ricordato i suoi antenati italiani ed affermato che il rapporto con l'Italia e l'Europa è una piccola giugulare con la nostra America Latina in un mondo molto confuso ma che ha ricordi della storia negli ultimi 300, 400 anni".

Mujica si è soffermato a lungo, inoltre, sulla questione delle PYMES, cooperative e piccoli produttori agricoli, al centro del prossimo Forum PYMES dell'IILA a novembre, al quale parteciperanno rappresentanti di tutta l'America Latina. "Non si può vivere, né vivere da soli - si legge nella nota dello staff di Mujica - Per noi che siamo arrivati tardi nella storia, cercare l'equilibrio, ed il nostro equilibrio naturale nel mondo oggi è con l'Europa, poiché siamo parte di quel tronco culturale comune".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome