Luigi Di Maio

In collegamento dalla Cina, il vicepremier Luigi Di Maio ha specificato ai microfoni di Radio Anch’io che “il reddito di cittadinanza sarà riservato soltanto agli italiani”. Il leader del Movimento 5 Stelle ha così smentito il ministro Tria, che, ieri, in audizione al Senato, aveva detto che la misura sarebbe stata rivolta anche agli stranieri.

"Noi abbiamo corretto la proposta di legge che avevamo presentato nel 2014. E' singolare che ritorni in auge – ha spiegato - L'abbiamo modificata già nel 2016. Stiamo lavorando sulla platea. E' logico che vada ristretta ai cittadini italiani, visti i flussi immigratori irregolari". Esulta subito Salvini: “Una precisazione che accogliamo con grande piacere”.

Di Maio ha poi aggiunto: “Inseriremo in legge di bilancio il reddito cittadinanza e la flat tax. Io non sono uno di quelli che promettono e dimenticano il giorno dopo le elezioni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome