Il salvataggio della donna nel sottopasso allagato

Vede un'auto sommersa nel sottopassaggio invaso dall'acqua, la donna alla guida che picchia contro il vetro. Non ha esitato a tuffarsi Luca Ortu, 45 anni, originario di Alghero, che, a Francavilla al Mare (Chieti), intorno alle 14 di questo pomeriggio, ha salvato la signora da annegamento certo. "Mi sono reso conto che non si poteva aspettare. Non mi sento un eroe" anche se, ha raccontato all'Ansa, "mi è sembrato di vedere un film". Poi ha atteso l'arrivo del 118 per la donna, ed è tornato a casa a piedi correndo.

IL RACCONTO DELL'ACCADUTO
"Andavo a prendere mio figlio a scuola con mia moglie, davanti al sottopassaggio di via Pola l'auto che ci precedeva si è fermata e il conducente mi ha urlato 'c'è una macchina lì sotto!'". Luca gestisce una tabaccheria a Francavilla ed è istruttore di difesa personale. Racconta quei pochi minuti ancora incredulo.

QUANDO HO VISTO L'ACQUA ENTRARE MI SONO TUFFATO
Da ieri sera piove incessantemente fra Pescara e Francavilla al Mare, le temperature sono scese bruscamente; molti sottopassi questa mattina erano interdetti al traffico, anche quello di via Pola. "Un ragazzo lì vicino mi ha detto che aveva già chiamato i Vigili del fuoco, ma quando ho visto l'acqua entrare nell'auto ho aspettato solo 30 secondi e mi sono tuffato".

IL FILMATO DIVENTA VIRALE
A raccontare la fase concitata del soccorso anche un filmato diventato virale su Facebook. Con una gomitata Luca colpisce il vetro dello sportello, entra, la signora è gia' con la testa sott'acqua, lui la tira per la giacca e la porta fuori. Arrivano 118, forze dell'ordine, Vigili del fuoco. Luca si accerta delle condizioni della donna, che lo ringrazia, ma e' sotto choc.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome