Per trovare la prima pizzeria al mondo, ovviamente si deve andare a Napoli. L'Antica Pizzeria Port'Alba, che si trova nel centro storico della città partenopea, nell'omonima strada, vicino a Piazza Dante, è stata fondata nel 1738, quasi due secoli fa.

Era stata voluta per la vendita ambulante, poi nel 1830 fu trasformata come pizzeria vera e propria. E oggi è considerata la più antica al mondo, senza alcun dubbio la prima. La storia della Antica Pizzeria Port'Alba parte dai forni a legna con i quali si facevano le pizze che poi venivano vendute da ambulanti per la città.

E c'era all'epoca un sistema, chiamato 'pizza a otto', che permetteva il pagamento dilazionato, fino appunto otto giorni dopo che si era mangiata. Alla Antica Pizzeria Port'Alba poi ci è passato anche un pezzo di storia italiana: infatti come clienti, tra i più celebri ci furono Gabriele D'Annunzio, Benedetto Croce e Salvatore di Giacomo.

I forni della pizzeria, fin dai giorni della sua fondazione, sono stati rivestiti con la pietra lavica proveniente dal Vesuvio. Ma, ripercorrendo la storia di questa unica pizzeria, per comprenderne meglio il clamoroso successo che ebbe fin dall'inizio, il 19 gennaio 1796, vi fu apposto di fronte, visibile anche oggi, un bando dei deputati del Tribunale borbonico, attraverso il quale si comunicava alla cittadinanza che l'esercizio della vendita ambulante dei generi alimentari sulla strada di Port'Alba, in quanto intralciava il passaggio di pedoni e carrozze, sarebbe stato punito con sanzioni pecuniarie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome