Stop ai fondi per istruzione, attività culturali e sportive in carcere. I relatori alla manovra in commissione Bilancio alla Camera hanno, infatti, chiesto il ritiro, ottenendolo, dell'emendamento approvato in commissione Giustizia che stanziava 600mila euro (più 500mila per il prossimo triennio) a queste attività.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome