Al primo posto nell'America del Sud e al quindicesimo al mondo nella classifica dello sviluppo democratico: l'Uruguay si piazza bene nel global ranking stilato dal quotidiano inglese The Economist e relativo al 2018.

Con un indice di 8,38 punti su dieci, il 'Paisito' ha migliorato di quattro posizioni la valutazione del 2017 consolidando la propria collocazione tra le prime venti democrazie al mondo. In Uruguay, insomma, vice un "sistema pienamente democratico".

Solo la Costa Rica figura nella top 20 tra gli altri paesi dell'America Latina, proprio in ventesima posizione. Per l'Uruguay massimo punteggio (10 punti su 10) per la qualità del processo elettorale e un onorevole 9,71 sulle libertà civili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome