Milan, prova di forza: Genoa battuto 2-0

Prova di forza del Milan, che si lascia alle spalle i veleni e le polemiche per il ko in Supercoppa con la Juve e l'oramai sempre più probabile cessione di Higuain al Chelsea, espugnando "Marassi" dove ha battuto 2-0 il Genoa. I rossoneri volano così al quarto posto, davanti a Roma e Lazio, riacciuffando la zona Champions. A decidere la gara le reti, tutte nella ripresa, di Borini e dell'ex di turno Suso.

BORINI E SUSO SI PRENDONO LA SCENA
In mancanza del "Pipita" e di Piatek, in predicato, quest'ultimo, di passare proprio al Milan al posto dell'argentino, i protagonisti sono stati infatti l'italiano e l'argentino. Borino ha portato in vantaggio il Milan al 72' ribadendo in gol un cross basso di Conti; lo spagnolo ha siglato il raddoppia all'83' su lancio millimetrico di Cutrone, con un diagonale preciso di destro che ha superato Radu. Da segnalare un palo, allo scadere del primo tempo di Paquetà e una traversa di Veloso sull'1-0 dei rossoneri.

ROSSONERI UN PUNTO SOPRA LA ROMA
In classifica la squadra di Gattuso si arrampica a quota 34, un punto in più dei giallorossi e due in più dei biancocelesti (fermati domenica sera dal Napoli). I liguri restano fermi in 14esima posizione con 20 punti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome